UN AMORE CHIAMATO TORO


Il calcio ci racconta una storia vera e bella.
immobiliare.it
RSS
Torino, 06/02/2018 -


Che bello il calcio quando si veste di passione genuina. Sono pagine rare in un mondo spesso rovinato da incontrollabili atti che sfociano anche nell’odio, purtroppo non solo sportivo. Ma Lorenzo, un bambino tifoso del Toro che sta letteralmente spopolando il web per un video girato per gioco allo stadio, ha entusiasmato per la sua genuina passione che incarna una grinta simpatica da baby granata. E anche il Torino calcio, dopo aver visto questo particolare video carico di anima pura, ha scritto un annuncio pubblicato sui propri canali social. “Cari tifosi” si legge nell’annuncio “ci aiutate ad identificare questo nostro piccolo fan? Vorremmo premiarlo per la sua grinta”. In poche ore il bambino è stato identificato ed avrà l’opportunità di scendere in campo assieme ai suoi idoli poco prima del fischio d’inizio del prossimo derby con la Juve. Così Lorenzo potrà urlare “FORZA TORO” accanto a Belotti al momento della formazione delle squadre. Uno spot che merita davvero una particolare attenzione mediatica, proprio per la sua originale iniziativa di sincero e pulito entusiasmo che contrasta con quella violenza che opacizza gli antichi valori di educazione sportiva. Un bimbo che con il suo atteggiamento di amore verso la sua squadra, riesce a dare un esempio concreto di quello che significa fare il tifo per la propria squadra del cuore senza offendere l’altrui passione. E’ semplicemente fantastico vedere Lorenzo agitarsi mentre è seduto in maniera composta in tribuna accanto al suo papà. Sono palpiti di emozione che lo fanno quasi tremare di gioia mentre le sue braccia si alzano al cielo, le manine si cercano in segno di applauso e la sua voce ripete il nome dei suoi idoli, al grido di: “FORZA, VECCHIO CUORE GRANATA”. “Io questa maglia sognavo da bambino….”, comincia così l’inno del Toro scritto e cantato da Valerio Liboni che, adesso, dopo aver conosciuto la storia di Lorenzo, penserà pure di dedicargli una canzone. Non è una storia artefatta per chissà quale malizioso obiettivo da raggiungere. Lorenzo è più semplicemente il giglio della speranza per un mondo migliore.

Salvino Cavallaro           

Salvino Cavallaro


    Le nostre Esclusive

    notizie calcio
    Il Conte pensiero
    di Salvino Cavallaro, Mercoledì 21 Maggio 2014
    Tosi: «Contento di aver fermato il Messina. Il Milazzo ha subito uno scippo»
    della nostra redazione, Venerdì 25 Ottobre 2013
    Tosi: «Saremo pronti per il Messina»
    della nostra redazione, Lunedì 23 Settembre 2013